News e novità

Macchine usate

Il punto di vista di Arla Foods

Giovedì, 30 Agosto 2012

L’esperienza del gruppo danese Arla Foods nello stabilimento canadese chiamato “Tre Stelle” con sede a Toronto con la tecnologia produttiva Almac.


Angelo Amara (Resp. Vendite Almac): Arla Foods è uno dei più grandi e più importanti gruppi nel settore caseario mondiale. Cosa e come ha orientato i vostri direttori di stabilimento di Toronto ad investire nella tecnologia Almac?

Bruce Smith (Direttore Tecnico Arla Foods): Abbiamo guardato altre aziende per la fornitura di attrezzature per il nostro processo di produzione del formaggio, ma esse non erano in grado di soddisfare le nostre necessità produttive, con lo spazio che abbiamo a disposizione. Invece abbiamo visto la vasca di rassodamento a doppio piano Almac, che aveva la capacità e il piccolo ingombro che cercavamo. L’Almac ha fornito disegni di layout del nostro spazio produttivo mostrando come l’intera linea sarebbe risultata insieme alle attrezzature a valle. Hanno sviluppato collaborazioni con altre aziende così che è stato facile integrare un sistema di pesatura e convogliamento verso il confezionamento.

Quali sono le differenze fra l’Almac e gli altri produttori di attrezzature per formaggi a pasta filata?

Abbiamo riscontrato che il servizio clienti è eccezionale. Almac è sufficientemente piccola per fornire un servizio clienti personalizzato, ma grande abbastanza per soddisfare le nostre richieste a mezzo mondo di distanza.

L’esperienza di Almac come vi ha aiutato?

Il personale Almac di vendita e supporto è veramente amichevole e preparato, ha portato esperienza e la miglior pratica dall’industria casearia a noi ed ha aiutato Arla Canada a sviluppare piani per la crescita e l’automazione futura.

Secondo voi quali sono i punti di forza di Almac?

Abbiamo riscontrato che Almac ha un forte servizio di supporto sulle attrezzature che vende. I ricambi e il servizio è stato considerevolmente affidabile. Almac ha anche una grande conoscenza dell’industria della produzione del formaggio ed ha fornito un sonoro consiglio per i nostri piani di sviluppo futuri.

Secondo voi come crescerà il mercato della mozzarella fresca?
Se crescerà!

Crediamo che il mercato canadese della mozzarella fresca vedrà una crescita moderata per i bocconcini (mini e perle) nei prossimi 12-18 mesi. La nuova filatrice e la nuova formatrice hanno aumentato
drasticamente la nostra resa e siamo in una posizione molto più competitiva per avviare una crescita maggiore in questa categoria.

Lavorando ogni giorno con una linea completa per la produzione di mozzarella fresca e pizza cheese, quali delle macchine che compongono la linea Almac è quella che veramente vi ha permesso di aumentare e migliorare le vostre prestazioni e quale è invece quella più innovativa?

La macchina che ha portato i guadagni più significativi per Arla è stata la nuova filatrice per formaggio fresco. La qualità del nostro prodotto è migliorata immediatamente e le nostre rese sono aumentate di una significativa percentuale. Questa macchina ha fatto una grande differenza per il nostro processo produttivo. La macchina che ha portato la migliore innovazione è stata la vasca a doppio piano. Questa macchina ha la capacità che ci serve mentre lo spazio a pavimento è minimo. I comandi e il funzionamento sono stati ben pensati e i nostri operatori si sono trovati immediatamente a loro agio con questa macchina.

Confidando in una lunga e proficua collaborazione,
vi ringraziamo molto per la gentile intervista e porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Altre immagini

Documenti

ALMAC srl - Via Emilia Est 2009 - 41018 San Cesario sul Panaro (MO) Italia

Tel: +39-059-938010 - Email:

P.IVA/C.F.: 01903710364, R.I. Modena: 251156 - C.S.: €25.500,00 i.v.

Privacy policy - © All right reserved - DevB Nettamente